anima sistemica

11-13 ottobre
ai piedi del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

@Rifugio La Castellina, Castagno d’Andrea (FI)

Immerse nella foresta,

accolte in un cosy rifugio di montagna,
coccolate dalle persone che se ne prendono cura,
per tre giorni ci ritireremo dalla vita quotidiana

per dimorare in uno spazio diverso.

Con sacralità e cura, ci riconnetteremo con noi stesse,
con la Terra e con la Dea che è dappertutto,
abbracciate da un cerchio di sorelle,

custodite dallo spirito della terra che ci accoglierà.

Per il titolo di questo ritiro mi sono ispirata alla dea

da “Yoni Shakti”, di Uma Dinsmore-Tuli

Bhuvaneshwari

che è proprio

She whose body is the world

Lei il cui corpo è il mondo.

da “Awakening Shakti”, di Sally Kempton

Bhuvaneśvarī è una delle Daśa Mahāvidyā, le dieci dee della grande saggezza (o conoscenza)
nella tradizione tantrica – dee potenti e spesso spaventose.

Queste dee rappresentano, in versione femminile, aspetti diversi della coscienza, della saggezza e del potere
– e sono guide nell’esplorazione della manifestazione ciclica della śakti (potere) nelle nostre vite.
Ognuna di loro può essere collegata a uno o più dei riti di passaggio nella vita delle donne
e alle siddhi femminili (poteri magici, meditativi o yogici) che quei passaggi portano con sé.

Ho scelto Bhuvaneśvarī come guida, guardiana e focus di questo ritiro perché

è la madre divina dell’universo.

È anche dea degli spazi sacri e
incarna la ciclicità dell’esistenza con il potere di creare, mantenere e dissolvere
– è quindi madre di vita e madre di morte.

Ci insegna la grazia, la compassione e l’accoglienza, nei nostri confronti e nei confronti del mondo.

La incontriamo ogni volta che percepiamo l’interconnessione di tutte le cose,
la incarniamo ogni volta che ricordiamo che tutto è uno.

“The goddess represents space. Space is the Mother and matrix in which all creatures come into being.
She is the field in which all things grow. She is the receptive spirit who gives space to allow all things their place and function.
She is the cosmic womb that gives birth to all the worlds”,

David Frawley

Cosa sperimenterai

Bhakti e connessione con la Dea

pratiche e intenzione di devozione e connessione con la Madre di tutte le cose

Rinaturalizzazione

visioni e pratiche per tornare a una modalità di vita naturale che, in quanto animali umani, ci appartiene

Yoga Ciclico

un modo di fare e vivere lo yoga più adatto alle donne e più allineato con la natura, dentro e fuori

Wisdom Talk, o satsaṅg

tempi di racconto su argomenti connessi al tema del ritiro, con Q&A

Sorellanza e condivisione

Meditazione

Yoga Nidrā

rilassamento profondo guidato

Oracoli

carte usate per la divinazione, la riflessione e la conoscenza di sé, o per essere guidate dalla Dea

Lentezza e riposo

Connessione con la terra che ci ospiterà e con il cielo sopra di lei

Il luogo che ci accoglierà

Il Rifugio La Castellina a Castagno d’Andrea (FI) si trova a 800m di altitudine, ai piedi del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.
Circondato da boschi secolari di castagneti e faggete, offre un’esperienza di piena immersione nell’ecosistema, con fiumi e torrenti incontaminati balneabili.
Un luogo magico nel quale potrai vivere giorni di bellezza, lentezza e piena presenza.

Prezzo pieno

220€

non dà accesso a benefici maggiori rispetto alle altre opzioni di prezzo, ma è una cifra che permette al ritiro di essere sostenibile

Se ti iscrivi con un’amica

195€

/testa

4 posti disponibili

In caso di necessità

170€

1 posto disponibile – sarà data priorità a chi è già parte della community della Spiritualità Femminile Sistemica

Cosa è incluso

– tutte le attività
– tutti i materiali (fatta eccezione per quelli personali che porterai da casa e che ti verranno comunicati una volta effettuata l’iscrizione)
– il mio supporto prima, durante e dopo l’evento
– un gruppo telegram dedicato
– l’accesso alla community della Spiritualità Femminile Sistemica

Cosa non è incluso

– vitto e alloggio al Rifugio La Castellina (160€, da pagare in loco)
– trasporto per/dalla location (per l’ultimo tratto sarà organizzata una navetta)

Restano 9 posti.

Iscrizioni entro il 26/09, o fino a esaurimento posti.

Sei una fotografa?

Sto cercando una donna che abbia interesse a partecipare al ritiro E che sia capace nella fotografia (non serve che la fotografia sia il tuo lavoro principale), perché accompagni il ritiro con il suo sguardo e ne possa cogliere l’essenza.

Ti riconosci nella descrizione?
Scrivimi a info@eleonoracosner.com oppure compilando il form qui sotto e parliamone.

Vuoi partecipare o ricevere maggiori informazioni?

Scrivimi un’email a info@eleonoracosner.com o tramite il modulo sottostante,
inserendo in oggetto “Ritiro ottobre” e inserendo le informazioni che ti interessa avere.

Ti risponderò in tempi brevi inviandoti anche le info su come riservare il tuo posto.

3 + 9 =

La tua guida

Mi chiamo Eleonora Cosner e sono la fondatrice della Spiritualità Femminile Sistemica. Sono sacerdotessa, yogini e mentore.

Credo fortemente nell’interconnessione di tutte le cose.
Sento profondamente, nel sangue e in ogni cellula, che tutto è davvero uno.
So che anche ciò che è Invisibile e Intangibile è reale.

Sogno una Terra rigenerata sulla quale tutti gli esseri possano vivere in armonia e reciprocità e nel quale sacralità e divino siano pane quotidiano.
Sogno una vita rinaturalizzata, riconnessa, allineata con i cicli e i ritmi naturali.

Questo ritiro è uno dei miei modi per rendere tutto questo reale, per manifestare il mondo che vorrei abitare.